Services - Lions Club Forlì Host

_
.
.
Vai ai contenuti

Services

Un cucciolo Labrador adottato dal Lions Club Forlì Host perché diventi un cane guida per non vedenti
Nel corso del meeting che si svolgerà giovedì 14 novembre 2019, alle ore 20.15, presso il Circolo della Scranna, il Lions Club Forlì Host ufficializzerà la scelta di impegnarsi ancora una volta a favore dei ciechi e degli ipotevedenti, dopo che nel 2017 fu donato a un cieco un cane guida affrontando un importante impegno finanziario, oltre novemila euro, che coinvolse l'associazione per i due mandati di presidente di Cinzia Brunelli e Nicola Mangone.
"Tra i temi riguardanti questo anno sociale, dichiara Foster Lambruschi, presidente del Club in carica, che includono i service fondanti della nostra associazione nei cinque settori stabiliti in occasione del centenario del Lions Internazional, non poteva mancare per l’ambito vista/cecità, un approfondimento della conoscenza sul servizio Nazionale Cani Guida di Limbiate, vero fiore all’occhiello di tutti i Lions italiani. Così come ci è sembrato conseguente adottare un cucciolo di razza Labrador, proveniente dallo stesso centro, per il periodo dello svezzamento per poi riconsegnarlo per il successivo addestramento ad opera degli esperti". Ad affiancare il Club durante la fase di crescita del cucciolo, a cui è stato dato il nome di "Kiwi", ci sarà l’Associazione Emmanuel Onlus di Bertinoro (Associazione di famiglie e minori in stato di abbandono).
Ospiti e relatori della serata di giovedì saranno: Giovanni Fossati, presidente del Centro Addestramento Cani Guida di Limbiate, Serena Pozzoli, addetta Nursery Frederic Gobhard, nonché avvocato milanese ipovedente che porterà la propria testimonianza sul rapporto con il suo cane guida, e le volontarie Alda e Diletta, in rappresentanza dell’Associazione Emmanuel.
16/11/2019 Giornata mondiale del Diabete
I Lions Clubs forlivesi contro il diabete. Per l'intera giornata di sabato 16 novembre saranno presenti al Centro Commerciale di via Punta di Ferro per sensibilizzare i cittadini sui rischi della malattia
Sono oltre 78.000 le persone affette dal diabete in Romagna. Di queste 235 hanno un’età inferiore ai 18 anni. I numeri sono in forte crescita: dal 2009 ad oggi, vi è stato un incremento del 35% del numero di soggetti con diabete censiti dall’Ausl. Per fornire assistenza a queste persone l’Ausl della Romagna ha attivato una Rete assistenziale che coinvolge oltre ai pazienti stessi, team di professionisti della salute composti da infermieri, podologi, dietisti, psicologi, medici di medicina generale, pediatri, diabetologi che operano sia sul territorio, sia presso servizi specialistici dedicati.
A questa fondamentale attività, considerata l'importanza della prevenzione, per l'intera giornata di sabato 16 novembre 2019, si affiancherà quella dei soci, in particolare medici, dei Clubs Lions locali: Forlì Host, Forlì Valle del Bidente, Forlì Giovanni De' Medici, Forlì-Cesena Terre di Romagna. Presso il Centro Commerciale Punta di Ferro le associazioni citate allestiranno un gazebo dove sarà possibile valutare il rischio di sviluppare il diabete nei prossimi anni riempiendo un semplice questionario, oltre a ricevere dépliant e materiale informativo dedicati alla prevenzione e alla corretta gestione della malattia.
Anche a livello nazionale il diabete è una malattia sempre più diffusa. In Italia sono quasi quattro milioni le persone affette da questa patologia; eppure spesso è poco conosciuta, oppure viene curata tardi con possibili gravi complicanze. Se non affrontato adeguatamente il diabete può diventare una malattia sistemica, che attacca vari organi, con conseguenze anche di carattere sociale, perché coinvolge nella sua gestione tutta la famiglia. Per affrontare la situazione occorre necessariamente "fare sistema" con tutte le forze e le risorse disponibili.
Per questo ogni anno viene organizzata la Giornata Mondiale che, dal 1991, quando fu istituita dall'International Diabetes Federation e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, si celebra il 14 novembre e mette in campo almeno un migliaio di iniziative in tutta Italia legate alla conoscenza e alla prevenzione della patologia. La Giornata, che corrisponde alla data di nascita di Frederick Banting (il co-scopritore dell'insulina con Charles Best nel 1922), è organizzata da Diabete Italia - che raccoglie la voce di Associazioni di Volontariato in collaborazione con le istituzioni e le diabetologie. Tema della giornata di quest’anno sarà la famiglia: il diabete è una condizione che può essere anche molto invalidante e tutti i familiari devono essere coinvolti nella prevenzione e nella sua gestione. Il diabete di tipo 2, una patologia cronica che colpisce indipendentemente dal sesso e dall’età, è maggiormente presente in età adulta e la sua incidenza aumenta con l’età anagrafica, è prevenibile in oltre l’80% dei casi con l’adozione di uno stile di vita sano. Buone abitudini alimentari e un’attività fisica adeguata, dove il ruolo della famiglia è fondamentale per metterle in atto, sono assolutamente necessarie.  
In Romagna la Giornata Mondiale del Diabete verrà organizzata da Diabete Romagna e dall’Associazione Diabetici della Provincia di Ravenna, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana, i Lions, la Pubblica Assistenza, l’AVIS, le Diabetologie dell’adulto e delle Pediatrie dell’Ausl e i volontari che organizzeranno eventi in oltre 60 piazze.
Durante l'evento di sabato 16 a Punta di Ferro sono state fatte quasi 500 misurazioni ad altrettante persone.
26/10/2019 Il Lions Club Forlì Host donerà una cucina alla mensa dei poveri di Santa Maria del Fiore
L'annuncio di un importante service a favore della mensa dei poveri di Santa Maria del Fiore, Forlì, è stato dato da Foster Lambruschi, presidente del Lions Club Forlì Host, in occasione della visita, avvenuta sabato 26 ottobre, di Tommaso Dragani, governatore del Distretto Lion 108/A Italia. Il Consiglio Direttivo dell'associazione ha infatti sbabilito di donare, entro Natale, allo storico punto di riferimento delle persone in difficoltà di via Ravegnana una cucina a gas a sei fuochi, completa di friggitrice e di cuocipasta, per sostituire quella in uso non più corrispondente alla necessità di preparare ogni giorno circa 120 pasti, oltre ad un capiente armadio inox con porte scorrevoli dove poter riporre tegami e stoviglie.
11/10/2019 Presentazione diario scolastico Istituto Comprensivo n.4 "Annalena Tonelli"
Venerdì 11 ottobre 2019, alle ore 9.30, presso l'Istituto Comprensivo n.4 "Annalena Tonelli", via della Grata 2, Forlì, verrà presentato il diario scolastico per l'anno scolastico 2019/2020, dedicato a Annalena Tonelli, per gli alunni della Scuola secondaria di primo grado “Maroncelli” e per gli alunni di classe quinta delle scuole primarie del medesimo Comprensivo, intitolato alla missionaria forlivese. La pubblicazione del diario è stata sostenuta dal Lions Club Forlì Host.
Interverranno Anna Starnini, dirigente scolatica Istituto Comprensivo n.4, Foster Lambruschi, presidente del Lions Club Forlì Host, Andrea Saletti, nipote di Annalena Tonelli, e Davide Rosetti, presidente del Comitato per la Lotta contro la Fame nel mondo.
Per la dedica alla figura di Annalena la pubblicazione del diario ha un forte richiamo con l'altro nostro service "Un Poster per la Pace", che è in corso di svolgimento.  

27/09/2019 Aperitivo dantesco al Giardino Letterario 'Melvin Jones'
Un nutrito gruppo di soci dei quattro clubs Lions forlivesi ha partecipato all'aperitivo letterario "Dante e il cibo" che si è tenuto venerdì 27 settembre 2019 nell'ambito del Festival del Buon Vivere. L'iniziativa, promossa dal Liceo Scientifico Fulcieri Paulucci di Calboli e coordinata dalla professoressa Carlotta Bendi, è stata introdotta dalla dirigente scolastica Susy Olivetti e si è svolta nel giardino letterario "Melvin Jones"; giardino realizzato dai Clubs Lions di Forlì nell'anno sociale 2011/2012, quando presidente del Lions Club Forlì Host era l'amico Battista Bassi. Da allora i quattro sodalizi si impegnano a curare il luogo che ha come caratteristica quella di aver valorizzato un cortile della scuola con la creazione di un giardino dove sono state messe a dimora alcune delle piante e dei fiori citati in capolavori letterari italiani e stranieri.
Nel corso del pomeriggio del 27/09 alcuni studenti hanno letto passi della Divina Commedia dove vengono indicati nomi di alimenti, come i salumi, il miele, le mele, il pane, l'olio, cercando di fare in questo modo un collegamento tra l'opera di Dante e la mostra fotografica "Cibo" di Steve McCurry, visitabile fino al 6 gennaio 2020 presso i Musei San Domenico di Forlì.
Considerata la bravura degli studenti e l'ottima organizzazione dell'evento, nell'occasione si è creata una atmosfera coinvolgente e piacevole tanto da far dire, a molti dei Lions presenti, che di iniziative analoghe bisognerebbe organizzarne altre. Che sia la volta buona?

21/09/2019 Una camminata alla scoperta della Forlì "bestiale"
Sono stati oltre 150 i partecipanti alla camminata guidata da Gabriele Zelli dedicata alla scoperta della Forlì "bestiale", compreso una quarantina di bambine e bambini della Scuola dell’Infanzia Suore Francescane di via Achille Cantoni. L'itinerario della passeggiata, svoltasi sabato 21 settembre scorso, ha consentito di toccare luoghi o edifici della città dove sono presenti immagini di animali, come il Mercato Coperto di Piazza Cavour, il Palazzo delle Poste con le sue aquile, il Palazzo di Residenza della Cassa dei Risparmi, caratterizzato dalla cancellata di ingresso decorata con immagini di api e dall'opera in ceramica di Pietro Melandri "San Giorgio uccide il drago", e l'Abbazia di San Mercuriale, che conserva una pala d'altare nella quale è raffigurato "San Mercuriale che ammansisce il drago".
Durante ogni tappa del percorso, ideato dalle insegnanti della scuola Sonia Minganti, Simona Savini e da Gabriele Zelli, è stato possibile raccontare, seppure in forma sintetica, il significato della presenza di immagini del mondo animale, spiegarne che cosa simboleggino in campo laico e in quello cristiano.
L'iniziativa è stata sostenuta dal Lions Club Forlì Host il cui presidente Foster Lambruschi si è dichiarato molto soddisfatto per il successo della proposta e per il rapporto con collaborazione avviato con le insegnanti della scuola.

11/09/2019 Restauro dipinto Madonna con Bambino
Mercoledì 11 settembre alcuni soci del Lions Club Forlì Host hanno visitato il laboratorio del restauratore Andrea Giunchi a Cesena, la cui perizia abbiamo avuto modo di sperimentare in occasione del restauro eseguito sul dipinto murario posto sopra l'ingresso della Chiesina del Miracolo a Forlì. Il sopralluogo ha avuto la finalità di verificare di persona i delicati passaggi del lavoro di recupero della “Madonna con Gesù Bambino", una tempera su tavola, delle dimensioni di ‪cm 90‬ x 72,5, eseguita da un pittore fiorentino del XVI secolo fortemente influenzato dagli stili di Jacopo Pontormo e Agnolo Bronzino. Il restauro dell’opera, donata dal nostro socio Aurelio Fusaroli alla Chiesa di Santa Lucia, sarà interamente finanziato dal Lions Club Forlì Host e mostrato al pubblico il 13 dicembre, in occasione della festa di Santa Lucia.
28/08/2019 Festival della Musica Giovane del Mediterraneo
Mercoledì 28 agosto, alle ore 21:00, presso l’Area Cinemaverdi di Forlimpopoli, nell’ambito del Festival della Musica Giovane del Mediterraneo, ci sarà il concerto di Giovane Ensemble Paneuropeo, formata da musicisti provenienti da Bosnia-Erzegovina, Italia, Kosovo, Macedonia del nord, Montenegro, Romania, Slovenia, Spagna.

Anche quest’anno il Lions Club Forlì Host ha contribuito alla realizzazione di questo service.
Sede legale: via Bruni, 20 - 47121 Forlì
    e-mail: forlihost@lionsforlihost.it
Torna ai contenuti