Services - Lions Club Forlì Host

_
.
.
Vai ai contenuti

Services

06/12/2018 Presentazione del restauro del dipinto "Madonna con Gesù Bambino"
Mercoledì 12 dicembre 2018 (vigilia della festa di Santa Lucia), alle ore 11.00, presso la Chiesa di Santa Lucia, corso della Repubblica 77, Forlì avrà luogo la conferenza stampa illustrare il restauro del dipinto "Madonna con Gesù Bambino", che sarà effettuato dalla ditta Giunchi Andrea.
L'opera, di alta qualità, non appartiene al contesto romagnolo e per ragioni stilistiche è da considerare dipinta verso la metà del Cinquecento, da un artista fiorentino fortemente influenzato dagli stili di Jacopo Pontorno e Agnolo Bronzino, due dei campioni della pittura manieristica. Il dipinto, una tempera su tavola di cm 90 x 72,5, che pur si presenta in discrete condizioni conservative, necessita di un intervento di restauro per eliminare una evidente deformazione del supporto ligneo, alcune lacune di colore, piccole ma evidenti macchie scure sulla figura della Madonna e alcune macchie dovute all'ossidazione di reintegri effettuati in un precedente intervento di restauro sull'opera. Il quadro fu donato alla Parrocchia di Santa Lucia, oltre trent'anni fa, da Aurelio Fusaroli (Forlì 1918-2008), che compì il magnanimo gesto in ricordo della moglie Franca Fabbri e in quanto parrocchiano della chiesa allora retta da don Guido Sansavini. Aurelio Fusaroli è stato Ufficiale Sanitario del Comune di Forlì fino al pensionamento, nonché socio fondatore nel 1957 proprio del Lions Club Forlì Host e presidente del Club negli anni sociali 1960-1961 e 1962-1963, anni in cui si batté per l'avvio della realizzazione della Diga di Ridracoli.
01/12/2018 Presentazione del restauro della lunetta della Chiesina del Miracolo
Sabato 1 dicembre 2018, alle ore 11.00, presso la Chiesina del Miracolo, via Leone Cobelli 8, Forlì, verrà presentato l'avvenuto restauro del dipinto murale posto sopra la porta di accesso del luogo di culto raffigurante "Il miracolo dell'incendio". L'intervento, finanziato dai Clubs Lions forlivesi: Forlì Host, Forlì Valle del Bidente, Giovanni de' Medici, Forlì-Cesena Terre di Romagna e dal Rotary Club, è stato eseguito da Azzurra Piolanti e da Andrea Giunchi. È stato recuperato in questo modo un'opera d'arte, che versava in uno stato di grave degrado, eseguita con la tecnica che comunemente viene definita "pittura a secco", non quindi di un affresco come abitualmente viene indicato erroneamente, cioè una pittura policroma realizzata su intonaco asciutto. Una tecnica molto diffusa nella storia dell'arte in cui i pigmenti vengono applicati su intonaco asciutto unendoli ad acqua di calce. Molto interessante è il metodo con il quale si trasferisce il disegno sulla superficie muraria: questo, a grandezza naturale, viene dapprima realizzato su un "cartone" preparatorio, sul quale, con tecniche che sono mutate nel tempo, si realizza una fitta serie di fori lungo i contorni del disegno. Successivamente si appoggia il cartone forato alla superficie da disegnare e si tamponano le parti perforate con un sacchetto di tela riempito con carboncino o sanguigna. Questa operazione è definita "spolvero". Si rimuove poi il cartone, sulla superficie resta la serie di puntini che ripetono i contorni da realizzare, che l'artista ravviverà con uno stilo, o congiungendo i vari punti, completando il disegno tramite un carboncino o tramite un pennellino bagnato per stemperare i punti. Nel nostro caso il pittore ha completato l'opera eseguendo il disegno monocromo, in toni rossastri, sfruttando il fondo dell'intonaco grigio nelle trasparenze, aggiungendo guizzi di luce, luneggiature a favore di una miglior resa volumetrica. L'opera racconta del "Miracolo dell’incendio", nello specifico mostra l'immagine della xilografia su carta, dov'è rappresentata la Madonna del Fuoco che tra le fiamme sale verso il cielo senza subire danni, durante l'incendio dell'edificio che sorgeva nello stesso luogo, la scuola dove insegnava il maestro Lombardino da Rio Petroso, mentre la popolazione si adopera per spegnere l'incendio e alcune donne e dei bambini osservano incuriositi, atterriti e quasi increduli a quello che sta succedendo. Alla cerimonia interverranno Mons. Livio Corazza, vescovo di Forlì-Bertinoro, Davide Drei, sindaco di Forlì, i presidenti attualmente in carica dei clubs che hanno promosso l'intervento e coloro che li hanno preceduti: Andrea Mariotti e Gabriele Zelli per il Forlì Host, Santa Todero e Gabriele Erbacci per il Forlì Valle del Bidente, Ivano Spazzoli e Maurizio Zaccarelli per il Giovanni de' Medici, Germano Capacci e Morena Contri per il Forlì-Cesena Terre di Romagna, Claudio Cancellieri e Mario Fedriga per il Rotary Club Forlì. Saranno presenti i restauratori Azzurra Piolanti e Andrea Giunchi che illustreranno le modalità e il risultato del restauro.
26/11/2018 Consegna service all'Emporio della Solidarietà
Care socie e cari soci, dopo il meeting del 25 ottobre "Annalena - Un silenzio che grida", che ha avuto come relatore Andrea Salvetti, il Consiglio direttivo del Lions Club Forlì Host ha deciso di donare mille euro all'Emporio della Solidarietà, in ricordo dell'attività profusa nei confronti dei più poveri e dei malati da Annalena Tonelli. L'Emporio della Solidarietà, promosso dalla Caritas Diocesana di Forlì-Bertinoro e dal Comitato per la Lotta contro la fame nel mondo, si propone di raccogliere generi alimentari freschi e secchi per poi distribuirli a sostegno delle attività socio-assistenziali presenti sul nostro territorio, con particolare riferimento alle famiglie e/o persone in difficoltà economica e disagio sociale seguite dalla Caritas stessa, oppure dalle organizzazioni non lucrative del nostro territorio, o dal sistema dei Servizi Sociali dei Comuni della Diocesi. Siccome il Comitato per la lotta contro la Fame nel mondo ha avuto in Annalena una giovanissima volontaria e successivamente l'ha sostenuta quando operava in Somalia nel centro assistenziale che dirigeva, si è pensato di sostenere un'importante realizzazione che opera a favore dei più bisognosi della nostra città invitando nel contempo altre realtà e i cittadini forlivesi a fare altrettanto. La consegna del contributo del Lions Club Forlì Host avverrà lunedì 26 novembre 2018, alle ore 10.30, presso la sede dell'Emporio della Solidarietà, via Lunga 43, Forlì. Ci accoglieranno Sauro Bandi, direttore della Caritas (lo abbiamo avuto nostro ospite in diverse occasioni), Davide Rosetti, Presidente del Comitato per la lotta contro la Fame nel mondo, e Andrea Saletti, che ci faranno visitare la struttura e illustreranno le modalità di funzionamento. Sarebbe importante avere la presenza del maggior numero di socie, di soci e di familiari.
25/11/2018 Basket in Carrozzina
Domenica 25 novembre  presso il palazzetto Otello Buscherini a Forli' avremo il service, organizzato dal L.C. Forlì Giovanni de' Medici "Basket in Carrozzina", al quale partecipano i quattro Clubs forlivesi.
A grandi linee il programma della giornata:
  • Ritrovo verso le ore 9
  • Partita basket ragazzi in carrozzina FORLI' contro VICENZA.
  • Poi partita ragazzi  normodotati contro le ragazze della AICS  e due tempi in carrozzina misti.
  • Verso le ore 13 sistemazione dei tavoli con buffet per tutti ragazzi genitori accompagnatori e ospiti.
  • Dopo il pranzo ci saranno altre prove pubblico/studenti, eventuali domande e risposte sul problema del bullismo per coloro che affrontano la vita di tutti i giorni  a scuola o sul lavoro su una sedia a rotelle.
  • Successivamente nel primo pomeriggio verso le 15/15,30 dovrebbero arrivare le autorità Lionistiche e Civili per un saluto e un dono ai ragazzi.
Per questo anno abbiamo pensato di non far fare medaglie, ma saranno donati dei borsoni medico sportivi che serviranno per le loro partite e allenamenti e una canottiera a ricordo della giornata. Inoltre sara' consegnato alla squadra di Forli' un assegno per i bisogni quotidiani per le loro attivita' sportive.
Tutti i soci sono invitati.
17/11/2018 Giornata di prevenzione del Diabete
Il 14 novembre si è celebrata la Giornata mondiale del diabete istituita nel 1991 dall'International Diabetes Federation e dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. Durante il corso della Giornata si è operato per sensibilizzare e informare l'opinione pubblica sul diabete, una malattia grave, molto diffusa e in continuo aumento. Nel 2014 l'8,5% della popolazione a livello mondiale soffriva di questa patologia, a fronte del 4,7% del 1980. Secondo tali stime, nel mondo si contavano circa 422 milioni di persone affette da diabete. In Italia, in base ai dati ISTAT, nel 2016 si è stimata una prevalenza del diabete pari al 5,3% (5,4% negli uomini, 5,2% nelle donne) per un totale di oltre 3 milioni di persone, con un trend in leggero calo negli ultimi anni, dopo un decennio di crescita costante. La prevalenza aumenta al crescere dell'età fino a un valore di circa il 20% nelle persone con età uguale o superiore a 75 anni. Contro questa piaga sociale e sanitaria anche quest'anno si mobilitano i quattro Clubs Lions di Forlì e l'Associazione Diabete Romagna, con il patrocinio del Servizio di Diabetologia Unità Operativa Endicrinologia e Malattie Metaboliche dell'Ospedale Morgagni-Pierantoni. Sabato 17 novembre 2018 i sodalizi in questione hanno allestito due postazioni dove i cittadini potranno effettuare lo screening per il diabete e nel contempo contribuire alla raccolta fondi per l'assistenza domiciliare ai pazienti diabetici.
Le postazioni sono state collocate dalle 9.00 alle 13.00 in piazza Saffi, e dalle 9.00 alle 15.00 all'interno del Centro Commerciale di via Punta di Ferro, la cui direzione è sempre sensibile alle iniziative di carattere sociale e solidale, dove medici e volontari delle associazioni forniranno anche informazioni su come prevenire e combatte il diabete.
14/11/2018 Firma protocollo di collaborazione Lions/Legambiente Romagna
Mercoledì14 novembre 2018, presso la sala Consiliare del Comune di Forlì, firmato il protocollo d’intesa per la nascita di una rete di collegamento tra Lions e Legambiente, così come già avvenuto il 25 ottobre a Termoli per Abruzzo e Molise e il 30 ottobre a S.Benedetto del Tronto per le Marche. Quest'importante alleanza é stata dunque sottoscritta Maurizio Berlati, Governatore in carica del Distretto 108 A e Lorenzo Frattini, Francesca Pulcini, Giuseppe Di Marco e Manuela Cardarelli, Presidenti dei Coordinamenti Regionali Legambiente delle rispettive regioni. Scopo dell’accordo è quello di sviluppare una collaborazione permanente tra le due organizzazioni, valorizzando una sinergia unica sul territorio per presenza capillare e capacità di impatto diffuso nella società. Grazie al protocollo infatti le risorse umane e professionali dei Lions e di Legambiente potranno unire gli sforzi mettendo assieme le proprie idee e le rispettive attitudini operative per far compiere un salto di qualità definitivo alla sensibilità ed alla cultura ambientale dei cittadini. Da una parte infatti le campagne di sensibilizzazione, il coinvolgimento dei propri volontari, i contatti con le scuole e gli altri soggetti del territorio che contraddistinguono l’azione di Legambiente, dall’altra l’impegno costante dei soci dei Lions Club e delle loro risorse che hanno tradizionalmente posto l’ambiente tra i quattro pilastri di servizio alle comunità locali. Mettere in campo questo patrimonio consentirà di realizzare progetti di comunicazione e azioni concrete di promozione sociale e ambientale più complete ed articolate, sensibilizzando la popolazione con azioni dirette e comuni a fini concreti ed educativi. Per il 2018/19 iniziando da Ravenna il 28 ottobre, con la pulizia della spiaggia circostante l’oasi naturale della foce del Bevano, le attività proseguiranno con giornate dedicate alle scuole su argomenti specifici, per finire con un Green Day in maggio (data plausibile il 19) in cui tutti i Clubs Lions del Distretto 108 A insieme ai locali circoli di Legambiente si dedicheranno alla pulizia di aree significative del proprio territorio dal punto di vista ambientale. L’obiettivo finale è quello di migliorare concretamente, attraverso la prevenzione e azioni educative e sostanziali, la qualità ambientale dei territori delle regioni coinvolte aumentando la consapevolezza e l’impegno attivo dei cittadini, degli studenti e delle amministrazioni locali.


06/11/2018 Incontro con gli studenti su cyberbullismo, dipendenza on-line e rischi virtuali.
Martedì 6 novembre 2018, con inizio alle ore 8,30, presso la sala Santa Caterina, in via Romanello da Forlì, lo psicologo Andrea Bilotto incontrerà 110 ragazzi e ragazze delle seconde classi dell’Istituto "Roberto Ruffilli" per parlare con loro di cyberbullismo, dipendenza on-line e rischi virtuali. Si tratta del primo degli interventi previsti per l'anno scolastico in corso promossi dal Lions Club Forlì Host su questi temi. Altri ne seguiranno avendo già sperimentato in passato la disponibilità degli studenti e degli insegnanti ad acquisire elementi per contrastare fenomeni che destano preoccupazione a tutti i livelli.
"Nell’ambito del programma del service "Giovani” previsto dal nostro club per l’anno lionistico 2018/2019, dichiara Claudio Sirri, responsabile dei relativi progetti, oltre al tema “Combattere il cyberbullismo, la dipendenza on-line ed i rischi dei social media” sono previste anche altre iniziative di prossima realizzazione". In primo luogo il Concorso internazionale “Un Poster per la Pace “ che da 31 anni i Lions club di tutto il mondo promuovono presso le scuole e i gruppi giovanili locali. Un'iniziativa artistica che incoraggia gli adolescenti di tutto il mondo a esprimere la propria visione della pace. Il tema di questo anno è "La solidarietà è importante" e possono parteciparvi i ragazzi dagli 11 ai 13 anni di età. Il Lions Club Forlì Host ha già ottenuto l’adesione di 8 plessi scolastici cittadini con oltre 800 ragazzi che saranno impegnati a predisporre un proprio elaborato. Poi, nel prossimo mese di febbraio, sarà allestita, nella sala di Palazzo Albertini, la mostra di tutte le opere pervenute ed avrà luogo la premiazione degli studenti vincitori per ogni plesso.
"Il club organizzerà infine un altro corso di formazione che ha come titolo "Viva Sofia", aggiunge il presidente Andrea Mariotti,  durante il quale verranno fornite informazioni tecniche e pratiche di primo Soccorso e disostruzione delle vie aeree superiori ai ragazzi delle scuole medie superiori. Personale medico, in genere soci del nostro Club, illustrerà ai partecipanti semplici manovre da effettuare in caso vi sia un’ostruzione delle vie aeree; manovre che possono salvare una vita in attesa dell'arrivo del personale del 118".
02/11/2018 Forlì: 100° anniversario della fine della Grande Guerra - Commemorazione dei Caduti e presentazione del libro "i Gialli del Calvario"
Venerdì 2 novembre 2018, alle ore 10.30, presso il Monumento dell'11° Reggimento Fanteria Brigata Casale (i "Gialli del Calvario), piazza Dante Alighieri, Forlì, un plotone del 66° Reggimento Fanteria Aeromobile "Trieste" renderà gli onori ai Caduti della Grande Guerra. Seguiranno gli interventi di Davide Drei, sindaco di Forlì, e di Sergio Gori, presidente della Confederazione delle Associazioni Combattentistiche e d'Arma. Nell'occasione sarà presentato e consegnato in omaggio ai presenti il volume: "I Gialli del Calvario - Brigata Casale - 11° Reggimento Fanteria", edito dal Comune di Forlì e dal Lions Club Forlì Host in occasione del restauro del monumento e dei lavori di manutenzione della piazza.
28/09/2018 Aperitivo letterario presso il Giardino Letterario "Melvin Jones" al Liceo Scientifico
Venerdì 28 settembre 2018, alle ore 18,00, nell'ambito della settimana del buon vivere, la professoressa Carlotta Bendi del Liceo Scientifico ha organizzato una visita guidata al Giardino Letterario “Melvin Jones” presso il Liceo stesso (service comune dei 4 Lions Clubs forlivesi, realizzato nel 2012), con letture e aperitivo a tema.
09/09/2018 Concerti dell'Orchestra Giovanile Paneuropea
Sabato 8 settembre 2018, alle ore 21,00, presso il Teatro Mentore di Santa Sofia, e domenica 9 settembre 2018, alle ore 21.00, presso il Teatro Diego Fabbri, corso Diaz 47, Forlì, si terranno due concerti dell'Orchestra Giovanile Paneuropea diretta da Paolo Marzocchi. L'orchestra, formata da giovani musicisti provenienti da Albania, Bosnia-Erzegovina, Italia, Kosovo, Macedonia, Montenegro, Romania, Serbia, Slovenia, Spagna, eseguirà musiche di Gioacchino Rossini, Ludwig Van Beethoven, Franz Schubert.
I due concerti sono promossi nell'ambito della terza edizione del Festival della Musica Giovanile del Mediterraneo, manifestazione che è sostenuta anche dal Lions Club Forlì Host. Le socie, i soci, familiari e amici sono invitati a partecipare.
07/09/2018 Restauro della lunetta della Chiesina del Miracolo
Venerdì 7 settembre 2018 è stato possibile verificare lo stato di avanzamento dell'intervento di recupero dell'affresco posto sopra la porta di accesso della Chiesina del Miracolo di Forlì. Tale restauro conservativo è stato finanziato dai Club service cittadini, Lions Forlì Host, Lions Forlì Valle del Bidente, Lions Giovanni de' Medici, Lions Forlì-Cesena Terre di Romagna e il Rotary Club Forlì. Sul posto erano presenti i restauratori Andrea Giunchi e Azzurra Piolanti, che hanno potuto rispondere ad ogni curiosità o informazione relativa ai lavori in corso. Gli interventi in questione sono iniziati nel mese di luglio, quando, per prima cosa, è stata effettuata la pulitura della superficie pittorica, il consolidamento degli intonaci attraverso iniezioni di malte e la stuccatura delle parti di superficie degradate. Attualmente è in corso un'opera per la reintegrazione pittorica delle parti dove il dipinto presenta lacune e lacerazioni. Entro breve i lavori saranno conclusi e una testimonianza storica della devozione forlivese della Madonna del Fuoco sarà finalmente restituita alla città.
NOTE STORICHE.
Il piccolo edificio di culto di via Leone Cobelli, come viene raccontato nel volume "Forlì. Guida alla città" di Marco Viroli e Gabriele Zelli, si trova esattamente nel luogo dove, nella notte tra il 4 e il 5 febbraio 1428, avvenne il miracolo della Madonna del Fuoco. "Al posto della chiesetta, scrivono gli autori, vi era la casa, adibita a scuola, del maestro Lombardino da Rio Petroso, che restò completamente distrutta da un incendio da cui tuttavia si salvò miracolosamente una xilografia su carta, rappresentante la Vergine con il Bambino, risalente alla fine del XIV secolo. Tra i testimoni dello straordinario evento pare vi sia stato anche Ugolino da Forlì, arcidiacono del Duomo, compositore e teorico della musica, a cui è attribuita l’invenzione del pentagramma. La xilografia, poi denominata “Madonna del Fuoco”, fu trasferita e conservata nel Duomo di Forlì dove, dal 1636, fu collocata in una cappella a lei dedicata". La costruzione della chiesa del Miracolo, commissionata dall’ex gesuita Andrea Michelini, ebbe inizio nel 1797, su progetto dell’architetto forlimpopolese Ruffillo Righini. A causa dell’ingresso delle truppe napoleoniche a Forlì, i lavori subirono una immediata battuta d’arresto. Nel 1815, la realizzazione venne ripresa sulla base del progetto elaborato dall’architetto forlivese Luigi Mirri e venne portato a termine nel 1819. L’architetto forlivese si occupò anche degli interni, evidenziando doti di valente scultore. Al termine dei lavori, dell’iniziale progetto del Righini restò solo il minuscolo campanile laterale. La facciata, in stile neoclassico, presenta un insolito andamento semicircolare a invito. Nella lunetta collocata sopra l’ingresso si può ammirare il miracolo dell’incendio, un dipinto murario monocromo attribuito al pittore bolognese Gandolfi, che si presentava seriamente deteriorato. È per questo che i Clubs service cittadini hanno deciso di finanziare un intervento di restauro prima che l'opera scomparisse per sempre.
02/08/2018 Sight for Kids - Consegna autorefrattometro
Giovedì 2 agosto si è concluso "Sight for Kids" 2017-2018, il service nazionale che ha visto impegnati i 4 Club forlivesi. Il nostro socio ed Officer di Circoscrizione Paolo Talamonti con i Presidenti dei 4 Lions Club forlivesi hanno consegnato un autorefrattometro, strumento che consente la diagnosi precoce dell'ambliopia, altrimenti detta "occhio pigro" nei bambini in età pre-scolare.
24/07/2018 Donazione ottotipo al Reparto Oculistica
Il Lions Club Forlì Host ha donato all’Unità Operativa di Oculistica dell’Ospedale Morgagni Pierantoni di Forlì un ottotipo per la misurazione e valutazione della vista. La consegna ufficiale della nuova strumentazione, del valore di 500 euro, è avvenuta martedì 24 luglio, in reparto, alla presenza dei rappresentanti del Lions Club Forlì Host Andrea Mariotti, Paolo Talamonti e Gabriele Zelli. Il direttore dell’Unità Operativa dottor Giacomo Costa, il dottor Claudio Tonelli e la caposala Manuela Bacchilega, a nome della Direzione Aziendale e di tutta l’èquipe, hanno ringraziato il Lions Club Forlì Host per la generosa donazione.
Il test utilizzato per la valutazione dell’acuità visiva a distanza prossimale fa parte della serie di tabelle ottotipiche “Lea Symbols” sviluppate da Lea Hyvärinen (1976); si tratta di ottotipi con quattro forme (cerchio, quadrato, casa, mela) semplici e di facile identificazione utilizzabili da bambini in età pre-verbale con lo scopo di identificare precocemente i soggetti strabici o ambliopi a rischio di non sviluppare una acuità visiva “normale”. Questa donazione contribuisce a completare la strumentazione dell’unità operativa oculistica forlivese da sempre attenta alle problematiche di salute delle fasce d’età più deboli della popolazione.
18/07/2018 Museo Romagnolo del Teatro
Mercoledì 18 luglio 2018, dalle ore 21.00 alle ore 23.00, presso Palazzo Gaddi, corso Garibaldi 96, Forlì, si potranno visitare le sale che ospitano il Museo Romagnolo del Teatro, il salone del Palazzo e le stanze decorate con le opere di Felice Giani (1758-1823). Alle ore 21.30 Filippo Tadolini illustrerà la storia del più grande tenore forlivese nella Russia imperiale, raccontata attraverso gli oggetti della collezione della sala "Angelo Masini".
Nell'occasione Andrea Mariotti e Gabriele Zelli, rispettivamente presidente e past president del Lions Club Forlì Host doneranno al Comune di Forlì due importanti documenti per implementare quanto conservato nella medesima sala. Si tratta di una pergamena, già appartenuta ad Angelo Masini, che attesta la partecipazione del tenore, quando da tempo si era ritirato dalle scene e si stava dedicando alla conduzione dei numerosi fondi agricoli che aveva acquistato con i lauti guadagni ottenuti nel corso di una straordinaria e irripetibile carriera, alle Esposizioni Romagnole Riunite. Il diploma che era acquisito da Paolo Cimatti, socio del club, nel corso di un mercatino attesta il ricevimento da parte di Masini del secondo premio di 250 lire in occasione della Mostra Regionale Bovina del 6 giugno del 1921, firmato, in qualità di presidente della giuria, da Tito Pasqui, altro forlivese che tra la fine dell'Ottocento e i primi decenni del Novecento ha rivestito ruoli importanti in ambito cittadino e nazionale, come deputato, assessore comunale, ispettore generale del Ministero dell'Agricoltura, delle Acque e Foreste per poi essere designato quale ispettore generale e presidente della bonifica dell'Agro Romano.
L'altro documento che verrà donato è una copia di una sentenza emessa dal Regio Tribunale di Forlì nel 1904 con la quale venne condannato Edgardo Masini, figlio di Angelo Masini, al pagamento di 6.200 lire (una cifra molto importante per l'epoca) al possidente Venturino Minardi di Faenza per l'acquisto di un'automobile, col consenso del padre Angelo, e poi rifiutata adducendo come scusa che il "motore della macchina era affetto da gravi vizi"; motivazione che il tribunale ritenne pretestuosa e infondata.  
Sede legale: via Bruni, 20 - 47121 Forlì
e-mail: forlihost@lionsforlihost.it
Torna ai contenuti